Sgarbi: “Progetto Buren bellissimo”. Friedenreich felice: “Ce la siamo cavata anche con poco”

 

Sì, proprio tremila
Sì, proprio tremila

Testacoda del critico d’arte Vittorio Sgarbi su Piazza Verdi. Nelle scorse ore, l’ex sindaco di Silvia Salemi ha voluto rilasciare in esclusiva a Sentimenti Spezzini dichiarazioni dal contenuto esplosivo. “Il progetto Vannetti Buren è bellissimo. Piazza Verdi com’era prima è una merda, già così senza quegli alberi del cazzo è meglio. Ai comitati gli alberi andrebbero infilati nel culo. A casa tua scopi con chi vuoi! Il sindaco Friedenreich è meglio di Greganti, molto meglio. I pini sono nazisti. Moravia! Geminello Alvi!”. Insomma, ora per la nuova Piazza Verdi c’è la benedizione del critico d’arte più famoso del mondo. I comitati ambientalisti-disfattisti, guidati da Max Capezzoli, ora vivono nel terrore del Vittorio nazionale. “Tctctc”, hanno scritto in un comunicato (sarebbe il battito dei denti per la paura). Soddisfatto, dopo tante incomprensioni, il sindaco della Spezia Arthur Friedenreich. “Finalmente Vittorio – così l’amato primo cittadino spezzino – ha dato una corretta lettura del progetto di riqualificazione di piazza Verdi. E non c’è andata neanche male: ce la siamo cavata con un bonifico da tremila euro”. Pare che nell’intesa tra le parti rientri anche l’apertura notturna dei musei esclusivamente per il critico e le sue prede notturne. Potrà insultare i custodi e loro dovranno ringraziare dicendo: “Pasolini! Moravia!”.

Paolo Frates