Varo Muggiano, De Giorgi bagnato dalla benedizione: “Trasferire il vescovo”

Brutto incidente al varo del sommergibile “Venuto” presso lo stabilimento Fincantieri del Muggiano. Quando il vescovo Pellet ha impartito la benedizione con l’aspersorio, ha commesso un grave errore, che forse gli costerà caro. Monsignor Pellet, infatti, ha bagnato con l’acquasanta anche l’ammiraglio De Giorgi, che come era facile attendersi l’ha presa malissimo, perché fategli tutto, ma non bagnategli i vestiti buoni. E’ ancora nel cuore di tutti la vendetta servita dall’ammiraglio agli incursori che lo scorso giugno gli hanno fatto un gavettone: fucilati a colpi di liquidator e trasferiti a Taranto dove, fuori dal loro habitat naturale, sono morti nell’arco di tre settimane. “Ho immediatamente dato via alle pratiche per il trasferimento del vescovo Pellet”, ha informato De Giorgi su WhattsApp, ma quasi nessuno se ne è accorto perché sono ancora tutti a cercare il video lurido della signora spezzina. De Giorgi probabilmente proporrà il trasferimento del vescovo Pellet nel Kurdistan iracheno. In alternativa, il prelato potrebbe trasferirsi al Rjeka a gennaio in cambio della cessione a titolo definitivo di Brezovec allo Spezia Calcio. Alè Aquile!

Fausto Minali