Record: 26% medici Asl 5 è laureato in medicina, meglio che in ogni altra Asl ligure

Buone notizie per la sanità pubblica spezzina. Grazie alla laurea in medicina, con specializzazione nelle punturine, conseguita dal dott. Protesich, l’Asl 5 diventa quella a più alta percentuale di medici laureati in medicina di tutta la Regione, con un ottimo 26%, in barba alle altre Asl liguri. “E’ incredibile perché quando ti laurei diventi dottore – ha commentato Protesich – e se lo dici a un parente anziano questi, scioccamente, pensa che tu sia diventato medico. Per questo ho scelto medicina, per superare tale invalidante ambiguità. Purtroppo avendo 52-53 anni, 20 dei quali passati in sala operatoria al Sant’Andrea, non ho più parenti anziani in grado di giovare della disambiguazione”. La prossima settimana, con una cerimonia ufficiale sul tetto del Felettino, durante la demolizione, il dottore presterà il giuramento di Ippocrita, il deprecabile medico di famiglia greco. Al 26% di laureati in medicina, si affianca un altro numero record: 55% di laureati in altre materie. L’equipe di cardiologia, per esempio, è formata tutta da professionisti usciti alla grande dal Dams. L’entusiasmo incontenibile del direttore Gianfranco Konziker: “Sappiamo tutti che la nostra Asl ha tanti problemi per quanto riguarda fondi, macchinari, strutture, ma se guardiamo al personale – al capitale umano -, agli uomini e alle donne che ogni giorno si impegnano per la salute degli spezzini, bhé, la situazione è ancora peggio”.

Fausto Minali