Tagli forze dell’ordine, la Questura affitta le manette ai sadomaso spezzini

Continua l’indiscriminata politica di tagli alle forze dell’ordine da parte del governo, così in tutta Italia si moltiplicano le iniziative per non privare di mezzi e strumenti i tutori della sicurezza, i nostri angeli. Spezia non è esente da questo tipo di mobilitazione. Nei mesi scorsi, per esempio, le segreterie provinciali di Lega Nord e Italia dei Valori hanno redatto un documento di sostegno alla forze dell’ordine, ma poi il correttore di Word gli segnava errori ovunque e hanno lasciato perdere. Però che piacere scoprire che po’ va con la postrofo. Ora parte una nuova iniziativa, direttamente dalla Questura: per fare un po’ di cassa, saranno affittate le manette ai sadomasochisti spezzini per fare le loro cose da sporconi. Se questo sistema di autofinanziamento avrà successo, probabilmente ne saranno studiati altri, magari più innocenti, come affittare le pistole d’ordinanza ai bambini per carnevale. I Sexy Shop locali sono già sul piede di guerra, convinti che i loro affari peggioreranno repentinamente. Presenteranno le loro rimostranze all’amministrazione; non c’è nemmeno bisogno di andare fino in Comune, tanto nel pomeriggio passa sempre qualche assessore in negozio.

Fausto Minali