Scomparso da tre giorni, lo ritrovano nella lista di De Ranieri

Un 73enne di 67 anni la scorsa settimana si è allontanato dalla sua abitazione di Ameglia per una passeggiata, lasciando a casa il salvavita Beghelli, senza preavviso, per “riorganizzazione della struttura aziendale”: grazie Renzi. Non vedendo il nonnino rientrare, i famigliari, estremamente allarmati, dopo quattro giorni hanno avvisato le forze dell’ordine che, ottenuto il nulla Aosta della Soprintendenza ai beni culturali, hanno dato il via alle operazioni di ricerca dell’anziano, purtroppo senza trovarne le tracce, incise con un favoloso quattro piste degli anni Settanta: altri tempi. I vigili del fuoco, intervenuti con il mitico elicottero Drago, una bestia contro il calcare, hanno anche azionato i droni per sorvolare le alture di Lerici e Ameglia, senza successo, però sono venute delle foto bellissime e ha messo like una che mi piace. Fortunatamente, dopo qualche giorno, il nonnino è stato ritrovato: non era disperso nei boschi, ma era, pure lui, nella lista civica di De Ranieri, il sindaco facente finzioni (e si capisce, perché fa dei versi esagerati, in quei momenti là). L’anziano, già che c’era, ha anche ribadito che nella lista civica non ci sarà spazio per Forza Nuova “perché abbiamo già gli amici di Casa Pound e poi litigano per divergenze sulla figura di Italo Balbo”.

Omar Bozo