Palio/ Vince la Borgata della Maris grazie a un ribasso del 40%

Si è concluso oggi pomeriggio il 91° Palio del Golfo, un’edizione particolare perché l’ultima con il centrosinistra al governo a palazzo civico. Grandi emozioni per la categoria junior, riservata agli Under 14, che ha visto trionfare in solitaria l’assessore Luca InErba, nonostante ci fossero anche bimbi più grandi di lui. E’ toccato poi agli equipaggi femminili, che hanno battuto il record assoluto perché gli han detto che a premiare c’era Jean Pedrone, e allora tempo da perdere zero. Poi, alle 19, è arrivato il momento cloud, con la gara degli adulti. Una sfida avvincente che ha visto in vantaggio per gran parte della gara la Borgata del Tino, che però alla seconda boa han tirato dritto per andare a casa perché gli tornava comodo e s’era fatto tardi. Alla fine, come sempre, l’ha spuntata la Borgata della Cooperativa Maris, vincendo la gara grazie a un ribasso d’asta del 40%. Soddisfazione anche per la Borgata dell’Ance, che ha vinto il campionato costruttori. Il presidente della Regione Giovanni Toti ha ringraziato il caloroso pubblico di Piazza del Campo e, mentre premiava i vincitori, il sindaco Arthur Friedenreich è andato alla consolle a incasinargli tutti i dischi e se ne è fregato uno dei ‘Ricchi e poveri’ perché credeva fossero Lopez, Solenghi e la Marchesini e voleva condividerlo su Facebook per far vedere che è sensibile (visto che giovedì scorso è morto Lopez).

Paolo Frates