Fasce deboli, 800mila euro per acquisto Risentimenti spezzini: “La Ripa può aspettare”

Scelta coraggiosa da parte della Regione Liguria che ieri ha stanziato 800mila euro per sostenere l’acquisto del libro Risentimenti spezzini© da parte delle fasce deboli della popolazione, compresi gli amici di Sinistra dei Valori. “Un doveroso assist ai poveri liguri – ha commentato il presidente Giovanni Toti -. Guai a far passare il messaggio che la cultura è solo per chi se la può permettere. A Rete 4 cercavamo di fare la nostra parte con “I Bellissimi” in seconda serata. Madonna la Folliero mmmm”. Sulla stessa lunghezza d’ombra l’assessore regionale Jean Pedrone: “Con questa misura – ha dichiarato – siamo pronti a cofinanziare fino al 70 per cento l’acquisto di quello che è indiscutibilmente il caso letterario del 2017. I soldi saranno distratti dalla progettazione delle gallerie paramassi per la messa in sicurezza della Ripa, che quindi slitta di 5-6 anni. D’altra parte, che senso ha poter percorrere la Ripa se poi, arrivato a Spezia, non puoi permetterti di comprare Risentimenti spezzini©? Questo intervento a favore dei disgraziati ci aiuterà senz’altro a vincere le comunali spezzine e completare la rivoluzione arancione. Tra l’altro dopo sento Osho”.

Omar Bozo

“Risentimenti spezzini” è disponibile nelle librerie di Spezia, Sarzana e Lerici, nonché sui principali store online, al proibitivo prezzo di 12 euro. Link: http://www.edizioni5terre.com/libro/risentimenti-spezzini/