Blitz Pd contro Forza Nuova, simboli Dem alla sede spezzina del movimento

Prevedibile reazione del Partito democratico spezzino all’attacco neofascista alla sede del circolo di Melara, sulla cui saracinesca è comparsa una croce celtica tra l’altro molto simile a un mouse. Stanotte infatti attivisti democratici incappucciati hanno raggiunto la sede spezzina di Forza nuova tracciando sulla vetrata sigla e simboli Pd vergando altresì con lo spray alcuni dei principali risultati raggiunti dai governi Renzi e Gentiloni, dal Jobs Act all’inserimento del canone Rai nella bolletta della luce degli altri. Sono stati lasciati anche dei preoccupanti volantini che recitano “Non c’è spazio per i fascisti in Italia dovete essere spazzati via in occasione delle elezioni politiche od amministrative alle quali è giusto partecipiate e ci mancherebbe altro arrivederci!”. Venuti a sapere dell’affronto, i militanti di Forza Nuova di tutta la provincia sono scesi dal letto, hanno dribblato gli assistenti sociali e sono accorsi a Spezia velocissimi (32-33 Km/h) beccando il velox di Fiumaretta.

Omar Bozo