Migranti, ok a pulizia carreggiata autostrada nell’ora di punta

Torna il sereno tra la Lega e il resto della giunta guidata dal sindaco Peracchini, che, un attimo dopo essere stato slegato dall’assessore Medusei, ha spiegato che col Carroccio non c’è nessun problema per poi correre a casa ad abbracciare i suoi cari. La concordia è stata recuperata grazie al ritiro della delibera che spediva i migranti a occuparsi del verde pubblico, contro la quale l’altra sera ha anche manifestato Casa Pound dichiarando che “il lavoro non va dato ai migranti, va dato prima ai ragazzi italiani, a Spezia ce ne sono tanti che hanno tanto bisogno di aiuto e affetto, sono una trentina, per lo più rasati, anfibi, nervosetti, aiutateli poverini fateci lavorare grazie ciao”. Messa da parte quest’idea, su proposta della Lega è stata approvata su un’altra delibera grazie alla quale i migranti saranno impiegati in servizi di pulizia e ripristino del decoro lungo il raccordo autostradale, dalle 14 alle 20. “Tireranno su cartacce, mozziconi e resti dei compagni purtroppo travolti”, hanno spiegato gli assessori leghisti. Su tutte le furie il Pd, che era invece tornato a proporre un corso di formazione professionale per lo spaccio “perché non è che siccome un settore è illegale allora ci si può improvvisare”. La proposta della manutenzione autostradale ha conquistato tutta la Lega eccezion fatta per il simpatico consigliere comunale Simone Vatteroni. “Non critico la proposta nel merito – ha dichiarato staccando un attimo da Fifa 2018 -, ma le priorità sono altre, si era parlato di riaprire queste case chiuse, dai un po’, è un problema molto sentito mmmmmmm”. Pieno sostegno al Vatteroni è arrivato dal collega consigliere Pd Luca Erba. E’ questa la politica che ci piace.

Omar Bozo