Jackpot Romito, il vincitore dona metà montepremi a Confindustria

67 milioni di euro vinti al Superanalotto grazie a una schedina giocata a Romito, che torna agli onori delle cronache dopo l’ingresso tra i’Borghi più brutti d’Italia’ del Fai. Chi sia il vincitore al momento non si sa, ma ovviamente la speranza è che sia un italiano, magari dei nostri. Si sa però che è una persona generosa, visto che ha subito donato metà del montepremi (40 milioni tondi!) a Confindustria La Spezia per il rinnovo degli arredi della sede del’associazione. “Il resto dei soldi me li godo io – ha spiegato il fortunato all’Ansa Rostock -, li userò per aggiungere diverse Maserati alla mia collezione di oltre ottanta veicoli e per rifare lo scivolo della piscina a bordo yacth, che purtroppo si è scolorito”. Il jackpot miracoloso ha ridato slancio a tutta la provincia e l’auspcio di tutti – per gli atti di civiltà non è mai troppo tardi – è che faccia sbloccare la proposta di legge regionale per l’installazione di videolottery negli oratori, negli ospedali e addirittura nei bar.

Omar Bozo