Soluzione trovata, i 158 Oss assunti come monatti

Spiragli di futuro per i 158 Oss (Operatori sanitari sensibili) che lavorano in Asl5. Ormai alle spalle la possibilità di assumerli nell’azienda sanitaria come luminari di cardiochirurghia col Ferrari – ipotesi ovviamente avanzata dalla sinistra -, adesso si palesa una nuova strada, e questo grazie all’accelerata della pandemia disposta dal governo Conte. I 158 Oss saranno infatti con ogni probabilità internalizzati in Asl5 come monatti. L’azienda sanitaria fornirà loro i carretti, i camicioni e il campanellino da mettere alla caviglia per annunciarsi agli spezzini affinché questi espongano i lor cari infetti. Poi per carità se mettono fuori l’organico portano via anche quello.

P. Frates